1 mar 2017

Energia Elettrica Tutela SIMILE

tutela simile
Dal 1° gennaio 2017 tutti i clienti domestici e le piccole imprese, attualmente serviti in Maggior Tutela, possono scegliere il contratto di Tutela SIMILE, autonomamente o con l'aiuto di un una Associazione dei consumatori o di categoria per le piccole e medie imprese accreditate presso Acquirente unico.
Tutela Simile: cos'è e come funziona: Tutela SIMILE è una particolare tipologia di contratto di fornitura elettrica, istituita al fine di al fine di accompagnare il consumatore verso il mercato libero e guidarlo nel comprendere le modalità ed i meccanismi per poter scegliere consapevolmente il proprio fornitore.
Il contratto di Tutela SIMILE è offerto da fornitori del Mercato Libero, ma contiene condizioni contrattuali definite dall'Autorità, obbligatorie ed omogenee per tutti i venditori. . Per tale ragione le offerte di Tutela SIMILE sono facilmente confrontabili tra loro e con il servizio di Maggior Tutela.
Principali caratteristiche del contratto di Tutela SIMILE:
  • condizioni economiche sono analoghe a quelle del servizio di Maggior Tutela; 
  • applicazione di un bonus una tantum diverso da fornitore a fornitore, che viene applicato nella prima bolletta;
  • durata del contratto di 12 mesi non rinnovabile.
Il servizio di Maggior Tutela scomparirà nel 2018: per avviare questa fase di transizione, l’Autorità Garante per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) ha predisposto il servizio Tutela Simile, controllato dall’Autorità ma simile al servizio proposto dal mercato libero.
La nuova offerta per risparmiare sulla bolletta è stata introdotta per permettere ai consumatori di sperimentare le nuove regole del mercato libero dell’energia che a partire dal 2018 diventeranno obbligatorie anche per i clienti che ad oggi hanno sottoscritto un contratto gas e luce a maggior tutela.
L’adesione al servizio di Tutela Simile è disponibile esclusivamente via Web dal Portale della Tutela Simile.

Nessun commento :

Posta un commento