27 nov 2015

Talento, Innovazione, Creatività nel “Fare Impresa”

Talento, Innovazione, Creatività nel “Fare Impresa” 

Cos'è il video contest di Invitalia
http://www.invitalia.it/site/new/home/video-contest.html
Un video di tre minuti per raccontare l'imprenditorialità e il fare impresa con le leve della creatività, del talento e dell’innovazione. 
È questa la sfida di “Business stories”, il video contest lanciato in occasione della partenza di “Nuove imprese a tasso zero”, gli incentivi del Governo gestiti da Invitalia e dedicati ai giovani e alle donne. 
Il concorso è destinato a creativi, videomaker, artisti, aspiranti imprenditori, innovatori, esperti digitali e chiunque sappia realizzare un breve video, amatoriale o professionale. 
Il video non deve contenere loghi o marchi aziendali. 
Vogliamo che siate voi, con la vostra creatività, a farci vivere in massimo tre minuti le emozioni e le ambizioni di chi decide di mettersi in proprio e costruirsi da solo il proprio futuro.  [leggi tutto]

[vedi il canale yuotube dei Video Contest Business Stories] 

La vera prosperità è basata sulle risorse naturali non su quelle finanziarie

Economia circolare - Paola Nugnes, portavoce M5S al Senato, convegno Legambiente "Qualenergia? Conferenza nazionale verso Parigi cogliere la sfida del clima edell'economia circolare"  

1.La vera prosperità è basatasulle risorse naturalinon su quelle finanziarieQuesto sistema non funziona. 
2.Ultimo rapporto della BANCA MONDIALE: la produzione dei rifiuti è destinata a raddoppiare a livello mondiale entro il 2025. La gestione dei rifiuti potrà passare da 205 miliardi di dollari a 375 miliardi. 
3. 14 tonnellate di materie prime a testa contro 5 tonnellate considerate da alcuni importanti studi il limite “tollerabile” l’utilizzo delle accelerazione di un fattore 8 nel corso del XX secolo causando gravi danni ambientali l’esaurimento delle risorse naturali a livello mondiale.  [leggi tutto]


http://www.slideshare.net/M5S/economia-circolare-paola-nugnes/




Quanto sono efficaci i sistemi di pianificazione delle risorse d'impresa (Epr)? La parola ai dati

Quanto sono efficaci i sistemi di pianificazione delle risorse d'impresa (Epr)? 
La parola ai dati 
di Aldo Femia su Materia Rinnovaile
 
In Europa si producono 2.500 milioni di tonnellate di rifiuti ogni anno, ma se ne riciclano o riutilizzano solo 600 milioni. 
Come e quanto contribuiscono nei diversi paesi Ue i sistemi Epr per chiudere il ciclo rifiuti/risorse.
Secondo le pagine web dell’Ue dedicate ai rifiuti, ogni anno un cittadino europeo consuma 16 tonnellate di materiali. 
E sei di queste diventano rifiuti. 
Nel 2012, i rifiuti totali sono stati pari a 2.500 milioni di tonnellate, ripartite grosso modo a metà tra smaltimento e recupero, salvo una piccola frazione destinata all’incenerimento. 
Dei materiali recuperati, solo circa 600 milioni di tonnellate sono state riciclate o riutilizzate.
In pratica, nonostante i miglioramenti in atto, l’economia europea continua a perdere una quantità significativa di potenziali “materie prime secondarie” presenti nei flussi di rifiuti: metalli, legno, vetro, carta, plastica, materia organica e materiali inerti.  [LEGGI TUTTO]

Smartphone, frigo, tv: ecco che fine fanno i rifiuti elettronici

Smartphone, frigo, tv: ecco che fine fanno i rifiuti elettronici

Su 9,5 milioni di tonnellate di dispositivi, frigoriferi, gadget elettronici, televisori dismessi nel Vecchio continente solo 3,3 sono state trattate legalmente: il resto distrugge l’ambiente e alimenta la criminalità internazionale.
Che fine fanno il tuo smartphone, il vecchio tv, il frigorifero, il microonde, la lavatrice
Ancora pochi sanno che per ogni nuovo acquisto – anche online, nonostante il 90% dei siti fornisca informazioni imprecise – dovremmo poter restituire a chi ci vende il nuovo dispositivo o elettrodomestico un Raee
Si tratta dei rifiuti elettrici ed elettronici che a quel punto dovrebbero iniziare un virtuoso percorso di recupero.  
Peccato che questo meccanismo non funzioni a dovere
E in Europa due terzi dei rifiuti generati finiscano per essere smaltiti nel modo sbagliato
Se non per arricchire le casse della criminalità organizzata.  
Questo emerge dal rapporto Countering Weee Illegal Trade, presentato oggi a Roma nel corso di un workshop promosso dai consorzi Remedia ed Ecodom.
Una vera e propria indagine ambientale durata due anni, finanziata dalla Comunità Europea e firmata dal Weee Forum insieme a Interpol, United Nations University, agli istituti United Nations Interregional Crime and Justice Research e Compliance & Risks, all’associazione Cross-Border Research e alla società Zanasi & Partners.  LEGGI TUTTO 

Stati Generali della Green Economy in Emilia-Romagna

Stati Generali della Green Economy in Emilia-Romagna

Venerdì 27 novembre 2015 Sala 20 maggio 2012, Terza Torre Via della Fiera, 8 – Bologna

Gli Stati generali della green economy aprono il percorso di un ampio confronto con la società regionale dalla quale, entro il prossimo anno, prenderanno corpo proposte per una integrazione e coordinamento degli interventi ed azioni in materia di agricoltura, ambiente e attività produttive. L’obiettivo è realizzare in Emilia-Romagna, entro il 2019, una ‘greening the industry’.

segui la diretta streaming